4 e 7 Agosto 2016 – Quartetto di Roma e Orio Odori

1

Quartetto di Roma

Il QdR  dedica la propria attenzione, oltre che al repertorio fondamentale per quartetto d’archi, a lavori ignorati o sottovalutati dell’800 e ‘900 italiano.

Dalla sua fondazione nel 1995, si è imposto come uno dei più validi gruppi del genere, perfezionandosi ai corsi dell’Accademia Chigiana di Siena con Piero Farulli (Quartetto Italiano) e poi con Raphael Hillyer (Juilliard Quartet) e Sadao Harada (Tokyo Quartet).

Il QdR svolge un’intensa attività concertistica in Italia, Spagna, Olanda, Norvegia, Turchia, Estremo Oriente e soprattutto in Germania, dove la critica apprezza la sua trasparenza tecnica e l’intensità espressiva. Ospite di prestigiosi Festival: Spoleto, Neuschwanstein, Augsburg (Germania), Orlando (Olanda) e le Settimane Musicali Meranesi, ha registrato per la RAI, la Radio Nazionale Spagnola e la Bayerischer Rundfunk di Monaco.

Nel 2008 il QdR ha tenuto masterclasses e concerti all’Accademia di Belle Arti “Nanyang” di Singapore, e nel 2010 alla Musikakademie Haus Marteau in Baviera (Lichtenberg). Nel 2010 e 2011 ha suonato due volte  alla Philarmonie di Berlino, e sia al Palazzo Reale di Madrid (sui quattro strumenti Stradivari di proprietà del Museo Reale) che al Palau di Valencia. Nel 2014 ha suonato al Borro e alla Pieve di Gropina, ospite del nostro  XXI Festival del Quartetto.

I CD incisi dal QdR sono: per Bottega Discantica  i quintetti di Mozart e Brahms con clarinetto; Verdi e Puccini; Mendelssohn op.13 e 81;  Schubert D.703; i sei quartetti che Mozart dedicò a Haydn; e con clarinetto: Reger e Marteau per Naxos; P. Benheim e Coleridge Taylor per la Radio di Berlino; e con D. Bandieri  i brani di Ferruccio e Ferdinando Busoni  per  Brilliant.

Orio Odori, diplomato in clarinetto al Conservatorio “L. Cherubini” di Firenze con Detalmo Corneti e allievo di musica d’insieme di Franco Rossi, ha suonato in varie formazioni cameristiche, e con Harmonia Ensemble ha effettuato tournée in Francia, Germania, Belgio, Olanda, Svizzera, Mexico, e Cèchia. Ha  inciso 15 CD, sette dei quali di musica propria. Sue composizioni sono state usate per sigle TV e radio e David Ferrario utilizzò un suo brano Il Bruco  nel film La Strada di Levi. Ha partecipato a vari progetti della Materiali Sonori, dando vita a La Banda Improvvisa, una formazione innovativa, in collaborazione con la Filarmonica di Loro Ciuffenna, diretta da lui dal 1984.

7 agosto 2016

 

Programma

 

Franz Schubert (1797-1828)

Quartettsatz in Do minore D. 703 (1820)

Allegro assai

 

Antonin Dvořák (1841-1904)

Quartetto in Fa maggiore “Americano” Op. 96 (1893)

Allegro ma non troppo

Lento

Molto vivace

Vivace, ma non troppo

 

********

 

Wolfgang Amadeus Mozart (1756-1791)

Quintetto in La maggiore K. 581 (1789)

Allegro

Larghetto

Menuetto – Trio I – Trio II

Allegretto con variazioni

 

 

Marco Fiorini e Biancamaria Rapaccini violini

Carmelo Giallombardo – viola

Alessandra Montani violoncello

Orio Odori – clarinetto

 

 

Festival Orientoccidente: Pieve di S. Giovanni 4 agosto 2016

Dvořák Op. 96 – Mozart K. 581 – Odori “Carta di Lampedusa”