XIX Festival del Quartetto d’archi alla Pieve di Gropina
Quartetto d'archi di Torino

Il QT, presente da più di vent'anni nelle più importanti stagioni musicali, è nato e cresciuto grazie a Piero Farulli, Andrea Nannoni, Milan Skampa e György Kurtág e sostenuto fin dall’inizio da De Sono - Associazione per la musica. Ha ottenuto l'incarico di Quartet in Residence all'Istituto Universitario Europeo di Firenze (1990), il Diploma d'onore presso l'Accademia Musicale Chigiana di Siena, il 2° Premio al IV Concorso Internazionale per Quartetto d'archi di Cremona (1994), il 2° Premio, il Premio Speciale per il Quartetto meglio classificato e il Premio del Pubblico al Concorso Internazionale Vittorio Gui di Firenze (1995), la Menzione Speciale al XIXème Concours International de Quatuor à cordes d'Evian (1997) e il Premio per meriti artistici della città di Torino (1999). 


Il QT si esibisce nelle più importanti stagioni e festival (e.g. l'integrale dei quartetti di G. Scelsi alla 23ª biennale di Zagabria, al Festival Archiphel di Ginevra e Festival Scelsi 2012 di Cracovia), ed è regolarmente ascoltato su Radio 3, Rai 3, Telepiù 3, R.T.B.F, Radio 3 Bruxelles, France Musique, B.B.C., Radio Clásica Madrid, Radio Slovenija, e Radio Zagabria.


Tra i CD: per De Sono, uno “mitteleuropeo” (Webern, Berg, Janáček) e uno dedicato a Verdi (il Quartetto e la trascrizione di "Un ballo in maschera"); per Phoenix uno dedicato a Guido Alberto Fano. La notorietà presso il grande pubblico è arrivata grazie alla colonna sonora (BMG) di Ezio Bosso del film di G. Salvatores "Io non ho paura" (2002), e successive collaborazioni con Bosso con "The way of 1000 and 1 comet" (2004),"Lettere-4" (2004) e "The Lodger" (2005).


Il QT ha eseguito a Città del Messico i quartetti di Mozart e, nella stagione concertistica dell'Accademia di Pinerolo, l'integrale dei quartetti di Beethoven. Suona in ottetto con lo Skampa Quartet. È tra i pochissimi quartetti a eseguire regolarmente il 2° Quartetto di M. Feldman, il più lungo della storia (oltre 6 ore) e opera culto della musica contemporanea.

 

 

Loro Ciuffenna - 29 Luglio 2012

programma

Wolfgang Amadeus Mozart (1756-1791):
Quartetto in Do maggiore “Dissonanza” K. 465 (1785)
Adagio-Allegro
Andante cantabile
Menuetto: Allegro
Allegro molto

Ludwig van Beethoven (1770-1827):
Quartetto in Fa maggiore Op. 135 (1826)
Allegretto
Vivace
Lento assai, cantante e tranquillo
“Der schwer gefaßte Entschluß… Muss es sein?... Es muss sein!”
(“L’assai difficile decisione…Dev’essere?...Dev’essere!”)
Grave - Allegro - Grave, ma non troppo tratto - Allegro

******

 Giulio Ricordi (1840-1912):
Quartetto in Sol maggiore (1864)
Allegro sostenuto
Andantino con variazioni
Scherzo - Allegro assai vivo
Finale - Allegro vivacissimo

 

 

 

Quartetto d'archi di Torino
Vittorio Marchese - violino
Umberto Fantini - violino
Andrea Repetto - viola
Manuel Zigante - violoncello

 

 

torna all'home page